Che amarezza

Sarà che i buoni valori, il rispetto degli altri e del loro lavoro sono ormai concetti superati. Sarà che l’arroganza e la prepotenza sono diventati il moto perpetuo del comportamento quotidiano di molti. Sarà la crisi finanziaria, sarà… ma che amarezza vedere ed incontrare gente a cui hai venduto la casa (in pochi giorni) ad un prezzo di mercato, non ti ha pagato, gli hai istruito tutta la pratica di vendita (notaio, banca ecc..)…. e in più è pure prepotente ed altezzosa.
Che amarezza, appunto, constatare che l’essere disponibili, cordiali, onesti non sempre paga. Io continuo a pensare che alla fine le persone oneste avranno ragione del loro operato. Però che fatica sopportare le ingiustizie di quei clienti maleducati e prepotenti per difendere coloro che invece, loro malgrado, rispettano gli accordi.
Dura, anzi durissima. 
Alla fine comunque le persone oneste possono andare in giro a testa alta.
Povero ma una dignità immensa. 
Marco Ferrari

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...