Illecito opprimere le imprese con assidui controlli…

Arriva l’illecito disciplinare per i funzionari pubblici che opprimeranno con i controlli le imprese. Lo stabilisce, all’articolo 7, il testo del Sviluppo appena approvato dal in 10 articoli, suscettibili di modifiche non sostanziali, come ha detto il ministro . Al capitolo “Semplificazione fiscale” viene stabilito che il controllo amministrativo deve essere unificato, puo’ avere al massimo cadenza semestrale e non puo’ durare piu’ di 15 giorni. “”Esclusi i casi straordinari di controlli per salute, giustizia ed emergenza”, viene precisato. “Gli atti compiuti in violazione di quanto sopra costituiscono, per i dipendenti pubblici, illecito disciplinare. Codificando la prassi, la , negli accessi di competenza presso le imprese, opera, per quanto possibile, in borghese”. Su questa norma Tremonti ha poco fa annunciato che arrivera’ una circolare dell’Agenzia delle Entrate. Il pacchetto per la semplificazione fiscale in 18 mosse spazia dall’abolizione, per , dell’obbligo di comunicazione annuale sulle detrazioni per familiari a carico a quella relativa agli sgravi del 36% per le ristrutturazioni. Nell’ambito dello spesometro non ci sara’ piu’ l’obbligo della comunicazione per acquisti oltre i tremila euro in caso di pagamento con carte di credito, prepagate o bancomat; la richiesta per rimborso d’imposta in dichiarazione puo’ essere mutata in richiesta di compensazione entro 120 giorni; sparisce la scheda carburante per chi paga con carte di credito. Viene esteso il regime di contabilita’ semplificata a 400mila euro di ricavi per le imprese di servizi e a 700mila per le altre; attenuato il principio del ‘solve et repete’: in caso di richiesta di sospensione giudiziale degli atti esecutivi, non si procede all’esecuzione fino alla decisione del giudice e comunque fino a 120 giorni. Sale a diecimila euro il valore dei beni d’impresa obsoleti e a 300 euro l’importo per poter riepilogare in un solo documento le fatture ricevute nel mese. Nuova opportunita’ di rideterminazione del valore di acquisto dei terreni edificabili e delle partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati, attraverso il pagamento di un’imposta sostitutiva.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...