Io non svendo…, lei non sa chi sono io…

La frase più abusata degli ultimi tempi è sicuramente quella del venditore che ancora non ha percepito il cambio epocale deltoto2 settore immobiliare. Nonostante i telegiornali, i giornali, gli operatori, le banche, l’economia in generale, insiste nel non voler constatare e capire l’oggettiva situazione di difficoltà del mercato immobiliare e di conseguenza dei suoi valori. Ecco dunque ogni volta il ripetersi della solita affermazione: “…ah io non svendo!” che ormai ha surclassato in ogni senso la più nota e stucchevole affermazione di tutti i tempi: “ma lei non sa chi sono io!”.

Inutile infatti sapere chi tu sia al fine dello stato delle cose: se un cosa è nera, è nera e lo sarà indipendentemente da chiunque tu sia. Allo stesso modo anche i valori dei beni mobili o immobili saranno determinati da regole di mercato che non dipendono dalla tua volontà ma dalla effettiva richiesta del mercato.

Insomma se i valori di mercato sono scesi (per tutte le innumerevoli ragioni che tutti ben conosciamo) del 20 – 30 – 40 % inutile ostinarsi a voler realizzare i valori precedenti. Meglio togliersi dal mercato piuttosto che fare brutte figure o non ricevere alcun interesse. Il principio è piuttosto semplice: prima si vendeva a 100 e si comprava a 200 mentre oggi  si vende a 50 per comprare a 100. Non è cambiato molto, per certi versi. Con il valore che ottieni oggi puoi soddisfare le tue esigenze acquistando a valori più bassi. Inoltre vi sono molte più offerte sul mercato, quindi maggiore scelta e maggiore possibilità di ottenere sconti. Certo bisogna uscire dalla logica della svendita e capire che per fare un’operazione immobiliare è necessario avere un compratore che ci offra un prezzo per il nostro immobile. Semplice. Con quella somma, qualunque essa sia, riusciremo a fare offerte di acquisto per altri immobili magari scontando pure ottime offerte, viceversa continueremo a tenerci il nostro caro amato immobile…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...