Il mercato immobiliare, gli struzzi e gli illuminati

Nonostante la consapevolezza di un mercato immobiliare diverso e mutato rispetto a quello di qualche anno fa (senza stabilireimages se in meglio o in peggio), nonostante sia assodato che il mercato è un’entità astratta priva di capacità di mutamento propria ma derivante da azioni dei soggetti da cui è composto (vedi persone ed operatori di ogni genere)… nonostante tutto ciò nulla cambia e nulla si muove.

Per meglio dire, poche sono le entità dotate di senno ed intelligenza che hanno percepito la necessità del cambiamento e soprattutto ne hanno compreso l’importanza di attivare un comportamento adeguato. Infatti gli operatori tutti (professionisti e clienti) del mercato immobiliare continuano ad agire come se niente fosse accaduto. Tutti mantengono le stesse dinamiche, comportamenti, atteggiamenti.

Un po’ come gli struzzi che pur sapendo che tutto è cambiato preferiscono mettere la testa sotto la sabbia per non vedere o per non affrontare la situazione. Ma il problema non è affrontare la situazione. Tutti sono costretti ad affrontarla nel bene e nel male. Tutti asseriscono che questo mercato è diverso, cambiato, etc. Tutti si dichiarano coraggiosi e speranzosi che tenendo duro questa situazione cambierà.

Certo la situazione potrebbe cambiare a patto di avviare un cambiamento delle persone che vi operano all’interno. Il mercato di per sé infatti non si modifica dato che non è un soggetto pensante. Sono le persone infatti che sono intelligenti e che possono cambiare atteggiamento, comportamento, approccio, strategia…

Purtroppo pochi sono gli illuminati che hanno compreso che forse i comportamenti, le relazioni, le attività operative e comportamentali non possono continuare ad assere quelle di sempre. Serve avere volontà di cambiare: comportamento, approccio mentale, strategia, modalità operative.

Il cambiamento però, anche nelle persone più intelligenti spaventa. Tutti asseriscono che si dovrebbe cambiare ma tutti si comportano allo stesso modo. Oggi ho letto una bella frase che rappresenta il momento e che recita così: “la frase più pericolosa in assoluto? Abbiamo sempre fatto così!”. Appunto continuiamo così… tutti. Alla faccia dell’intelligenza di cui siamo dotati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...