Un bel corso di formazione ti purifica l’anima… W la mamma!

La madonna di Lourdes ed il mitico cammino verso Santiago de Compostela ormai hanno segnato il passo. Meglio un bel corso di formazione! Ti fa curriculum, fa figo e non impegna. Al massimo butti via una giornata. Ascolti concetti strabilianti, eccellenti, chicche e perle di saggezza da condividere con i tuoi amici più intimi e con tutti i vicini di corso. Poi rifletti bene e, tutto sommato, pensi che alla fine sono principi di cui anche tu sei un portatore sano e che da domani comincerai a farti dispensatore di nuove azioni motivanti per i tuoi colleghi, famigliari, amici…

Ho fatto anch’io qualche corso e so perfettamente di cosa sto parlando. Ci sono corsi che davvero ci insegnano molte cose, che ci fanno riflettere sui nostri errori e su come possiamo migliorare. Sia chiaro, ascoltare suggerimenti da persone preparate e competenti è un esercizio che fa bene a tutti. Tenersi aggiornati a tutti i livelli e su tutte le problematiche riguardanti la nostra sfera personale e professionale dovrebbe essere un esercizio base per tutti noi.

Quindi niente di male contro la formazione in genere e nemmeno verso i “guru” che motivano platee intere con monologhi carichi di enfasi e di “pratici” suggerimenti su come cambiare la propria vita e quella degli altri. Su come costruire un Team vincente o su come motivare i propri collaboratori. Certe azioni infatti, se ben applicate, aiutano i manager a gestire meglio le persone con cui lavorano. Alcuni suggerimenti sono veramente efficaci per migliorare i rapporti con clienti, fornitori, amici, colleghi e famigliari… Quindi tutto giusto e corretto.

Purtroppo non ci sono corsi che ti lasciano un imprinting tale da riuscire ad essere un manager pro-attivo con gli altri quando per natura sei solo un avido pezzo di m… che pensa di essere un Dio in terra e che tutti gli altri sono minuscoli esseri da prendere a calci nel sedere tanto non hanno voglia di far niente…

Ho assistito a qualche centinaio di corsi e vissuto un’esperienza lavorativa che mi ha fatto incontrare tante persone a tutti i livelli e posso dire di aver sentito tanti, tantissimi buoni propositi… in pochissimi casi ho visto persone cambiare veramente il proprio atteggiamento. A parole e nei propositi post corso tutti manifestano tante buone intenzioni ma poi tutto passa e… le frasi fatte di rito restano sempre le stesse. Ho visto tante persone parlare “bene” ma poi comportarsi di merda! Insomma far corsi motivanti non rende le persone migliori nei comportamenti, sicuramente persone più “titolate” e teoricamente più preparate. Speriamo che prima o poi arrivi un corso che ti insegni ad applicare con costanza quello che in teoria ed a parole pensi di aver compreso. Tutto questo vale anche per il sottoscritto, s’intende, che non è certo meglio di altri, anzi troppo spesso peggio per via di una convinzione tutta mia di essere abbastanza edotto in molte materie…

Speriamo che prima o poi facciano un corso motivazionale per i manager che si chiami “Mamma…” un corso dove impari ad ascoltare con amore ed interesse chi hai davanti, dove parli poco ma in compenso fai molto e molto bene, dove sei un esempio ma non c’è bisogno di ricordarlo, dove comandi e decidi le cose da fare e tutti ti ascoltano mica perché qualcuno ti ha dato i gradi da generale… dove con uno sguardo sai redarguire con fermezza e con un sorriso grande sai incoraggiare e motivare.

Ecco, mia mamma, e come la mia tante altre mamme che a malapena hanno fatto la 5^ elementare… La mamma appunto, che con uno sguardo ti inchioda ricordandoti le tue responsabilità ma poi con un’occhiata dolce e scherzosa ti sprona, ti motiva, ti rimette in carreggiata. Senza un titolo altisonante, senza mega curriculum, senza frasi roboanti ad effetto e senza mega grafici le mamme ci hanno saputo formare ed educare insegnandoci principi giusti. Con attenzione e rispetto e così ognuno di noi porta sempre con sé un imprinting educativo-motivazionale che nessun coach al mondo ti può trasmettere…

Ecco per riassumere, un coach ti spiega una bella storia… la mamma è la storia, la Madonna, il viaggio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...