La ricerca dell’immobile basata su pregiudizio e metri quadri…

Per quanto ognuno di noi sia cosciente che sia in atto un cambiamento della vita aziendale e personale in genere, resta sempregetImage - business 5 difficile modificare le proprie abitudini e convinzioni pregresse. Siamo talmente abituati a certi comportamenti e convinti delle esperienze consolidate nel tempo che la nostra attività, le nostre azioni, restano sempre e comunque le stesse. Anche in campo immobiliare continuiamo a perseverare nel medesimo modo, con le stesse convinzioni. Eppure il mondo è cambiato. Di questo ne siamo convinti tutti.

Ad esempio il classico pre-giudizio della metratura resta un caposaldo della ricerca di un immobile. Abbinato poi al prezzo fanno una simbiosi quasi inscindibile al punto che spesso il cliente solo sulla scorta di questi due elementi non ritiene neppure di andare a visionare un immobile. Vero che la metratura è importante così come il prezzo che ne consegue. Eppure la ricerca di un immobile dovrebbe essere frutto di uno studio un pochino più approfondito visti i molteplici aspetti che comporta lo spostamento di un’azienda.

Si consideri ad esempio i molteplici aspetti importanti da analizzare prima di iniziare una ricerca e per valutare poi la convenienza di un potenziale acquisto o locazione:

  • Vicinanza alle principali arterie stradali – si veda l’incidenza del costo dei trasporti sia per la ricezione del materiale sia per la consegna del materiale lavorato;
  • Piazzali e spazi di manovra di pertinenza dell’immobile – si veda la facilità/difficoltà di movimentazione delle merci e dei mezzi;
  • l’altezza dei capannoni che incide in maniera positiva o negativa in funzione della tipologia di lavorazione. L’altezza è sicuramente un vantaggio per chi deve fare stoccaggio merci o utilizza macchinari piuttosto ingombranti. Potrebbe essere uno svantaggio per chi fa lavorazioni leggere e necessita di riscaldare l’ambiente di lavoro. Ne consegue un dispendio economico molto alto per poter riscaldare spazi molto alti…
  • presenza di mensole per carroponti – per alcuni importanti e per altri meno;
  • presenza di impiantistica generale: impianto elettrico, impianto di riscaldamento, anello antincendio;
  • presenza di uffici – bagni – spogliatoi per il personale
  • presenza di eternit sul tetto e relativi costi per lo smaltimento
  • costi per il trasloco aziendale: macchinari, impianti, personale
  • vicinanza/lontananza dei fornitori/clienti. Essere vicini ai propri clienti/fornitori può essere un’opportunità strategica sia per la gestione degli stessi sia per un minor costo di rappresentanza/servizio;
  • Vicinanza a competitors aziendali. L’essere vicino al proprio concorrente può essere sia un vantaggio sia uno svantaggio… certo è una soluzione che va considerata nell’ottica di acquisire maggiori quote di mercato;

Ne consegue che il solo rapporto metro quadrato – prezzo è un dato parziale che, in alcuni casi, è fuorviante nell’analisi di una giusta e corretta scelta di spostamento di un’azienda. A volte potrebbe essere più conveniente ristrutturare l’immobile in cui già si è insediati oppure rinegoziare il canone di locazione con il proprietario dello stesso. In altri, invece, acquistare/locare un immobile a prezzo “alto” ma nuovo, con impiantistica a norma e migliorando l’aspetto logistico dei trasporti e dei fornitori potrebbe significare molto in termini di risparmio economico e sviluppo aziendale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...