Facile dire, meno fare…

Quando si tratta di parlare, spiegare, osservare, criticare, pianificare, insegnare siamo Coerenza-fr-parole-e-fattitutti campioni. Campionissimi. A qualsiasi livello di professionalità, esperienza o conoscenza ci si ritiene e ci si atteggia con grande sicurezza. Ognuno racconta la propria storia, con enfasi, con fierezza. Ecco nell’arte del dire e del raccontare, anche in modo interessante ed interessato siamo tutti veramente campioni insuperabili. Ogni giorno sento racconti e storie di chi la sa lunga, lunghissima e che cerca di spiegartela con fiero orgoglio. Ora in molti casi la teoria è perfetta. Giusta. Inappuntabile. Spessissimo leggo e sento osservazioni puntuali, splendide, eccellenti per contenuti. Leggo e sento osservazioni molto intelligenti di persone più o meno qualificate e con una buona preparazione di base. Troppo spesso però alla teoria non segue un comportamento adeguato, coerente. Troppo spesso l’azione, il fare, differisce in modo assai stridente da quello raccontato. Troppe volte la gente è specializzata nel raccontarla la realtà piuttosto che viverla concretamente. Più facile raccontarla che applicarla. Insomma è difficile mantenere la schiena dritta, allineata a principi seri e corretti. Facile invece trovare una scusa, una scorciatoia o un pretesto per chiudere un occhio o anche due per cambiare rotta o dimenticare i sani principi ispiratori magari professati e raccontati… ma in fondo valevano solo per gli altri. Per noi invece c’è sempre una scusa, un’eccezione.

Ecco spesso ci si chiede come mai tante cose non funzionano… famiglie, rapporti personali, aziende. Io non ho una risposta, e probabilmente non ce l’ha nessuno. Probabilmente se tutti imparassimo a tenere la schiena dritta anche quando non ci conviene o fa male… Ecco se anziché raccontare splendide teorie ci dedicassimo a praticare semplici ma ferme e corrette azioni nel rispetto degli altri forse tutto funzionerebbe meglio. Le famiglie, le amministrazioni pubbliche, le aziende.

Se c’è una cosa che proprio non mi piace è vedere in continuazione gente che non ha la dignità per tenere fede ai propri principi o peggio gente che professa di averne ma alla prova del nove dimostra tutto il contrario… ecco se questo è un uomo io sono un pesce!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...