Covid-19, cosa c'è di buono. Parte 1 – La famiglia

Di tutto il brutto che si può raccontare è pieno il web, la tv, i giornali. Siamo informatissimi. A furia di pensare a cose brutte perdiamo di vista anche gli aspetti che invece brutti non sono e che potrebbero darci una prospettiva diversa. Ecco un breve riflessione su cosa possiamo fare nonostante tutto.

  • Stare più tempo con la propria famiglia. C’è più tempo per parlare, banale forse, forse no. Durante i giorni “normali” si parla solo di cose essenziali relative alle scadenze quotidiane, alla routine. Ora si possono fare discorsi più profondi, più sereni, più gioviali. Si possono condividere desideri, speranze, emozioni, visioni. Si può avere tempo per giocare, cantare, cucinare insieme. Addirittura si possono fare delle colazioni straordinarie: quanto vi capita di fare colazione sul lettone tutti insieme durante le giornate frenetiche della vita quotidiana? Da quanto tempo non porti la colazione a letto a tuo marito / tua moglie? Da quanto tempo non cominci la giornata senza l’ansia di correre a prendere il pullman, il treno, la macchina con la previsione di stare in coda fino al lavoro?
  • Conoscere meglio i tuoi figli. Adesso hai tempo per parlarci, seriamente, s’intende. Non i soliti: “ciao, come è andata la scuola?”. “cosa hai fatto oggi?” e banalità simili. Adesso hai il tempo di parlare con loro e cercare di capire meglio le loro esigenze, il loro pensieri, le loro aspettative per il futuro e soprattutto cosa pensano di te. Adesso puoi fare i compiti con loro… e magari imparare qualcosa che non ricordavi più dai tempi della tua scuola. Adesso hai il tempo di capire le loro difficoltà, i loro problemi e magari aiutarli seriamente a risolverli.
  • Conoscere meglio te stesso e il tuo fisico. Adesso hai più tempo per prendere in considerazione il fatto che curare il proprio fisico e la propria mente non è un dettaglio così banale. Adesso il tempo per fare un po’ di sana attività semplice come lo stretching non ti manca. Fare qualche esercizio è facile e non ci vogliono necessariamente i costosi macchinari della palestra. Ci sono un’infinità di app che puoi scaricare sul telefonino. Se durante la giornata lavorativa normale non hai tempo, adesso ce l’hai e fare qualche flessione non è un problema, anzi un’opportunità per rafforzare la braccia, busto, addominali. Magari ritagliandoti qualche momento di attività fisica avrai pure la possibilità di riflettere su qualche scelta fatta in passato e su quelle dovrai affrontare nel prossimo futuro;
  • Migliorare la tua alimentazione. Per tutti quelli che nei giorni della quotidiana frenesia mangiare in modo ordinato e salutare è difficile e che molto spesso è una facile scorciatoia per mangiare solo cose che ci piacciono…. ora invece puoi cambiare, punto. Ora c’è tempo per pensare e quindi per scegliere meglio gli alimenti. C’è tempo per cucinare… quante donne ho sentito dire:”non ho tempo per cucinare altrimenti…”. Ecco adesso hai tempo. Ho sentito anche uomini che non sanno farsi un piatto di pasta… mica perché non sono capaci, no, ma solo perché non hanno tempo. Beh adesso il tempo c’è, provate a fare qualcosa di nuovo, provare ad imparare qualcosa di nuovo forse potrebbe essere utile e perfino divertente. Ed infine per tutti quelli che non hanno tempo di mettersi a dieta… perché sono in giro per lavoro, non hanno tempo di stare a pianificare una corretta alimentazione. Ecco adesso avete tempo, potete calcolare le giuste calorie, scegliere gli alimenti corretti, abbinare una modesta attività fisica.

Mens sana in corpore sano. Per quanto il momento sia difficile e tormentato, ci sono cose che non costano nulla e possono darti soddisfazioni più importanti del denaro, del lavoro, della carriera…

La vita dei tuoi figli e della tua famiglia, la tua salute fisica e mentale meritano il tuo tempo, adesso ce l’hai non buttarlo via standotene sdraiato su un divano ad intristirti con programmi demenziali…

Infine un’ultima considerazione. Se stai leggendo questo breve articolo vuol dire che hai la vista, un computer o un telefono, una connessione, un grado di istruzione sufficiente… ecco ricordati che ci sono persone nel mondo che se avessero queste cose si sentirebbero le persone più felici del pianeta!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...